10.01.2014

pane fatto in casa

pane fatto in casa

Fare il pane è un gesto.

Non ha solo a che fare con la ristorazione ne tantomeno con l'alimentazione. E' un fondamentale gesto umano. Significa vita e amore.

L'atto del nutrire significa vita e amore, ma la panificazione comprende molto di più: c'è la vitalità dei batteri mentre fanno crescere l'impasto, la gestualità che ti mette in contatto con morbide sensazioni, la quotidianità che regale sicurezza e la metamorfosi: la farina diventa pane inondando la cucina di fragranti e meravigliose note.

Cominciare il lavoro in cucina qui al Castello per noi significa fare il pane (e la piadina) e cuocerlo nel forno a legno (quello della pizzeria) che la mattina arriva alla temperatura giusta.

Non è proprio un lavoro brutto, quello del cuoco, vero?

We use cookies on this website. By using this site, you agree that we may store and access cookies on your device. Find out more set your preferences here OK